TECNICHE DI SCATTO, SVILUPPO E STAMPA FOTOGRAFICA CHIMICA FINE ART IN BIANCO E NERO.

Docente: Maria Grazia Mormando (ISFCI, Istituto Superiore di Fotografa e Comunicazione integrata di Roma)

Il corso, diviso in tre moduli (acquistabili separatamente a scelta) è rivolto sia a chi ha già esperienza di base sia a chi desidera muovere i primi passi con la pellicola. Muoverà dalle basi essenziali di scatto e del linguaggio di sviluppo e stampa articolandosi poi in un corpo di nozioni e lavoro pratico più specifico. Unici requisiti richiesti: curiosità, pazienza.

Costo: 250€ (corso intero) / 90€ (moduli singoli) + 10€ di tessera associativa valida per un anno

Iscriviti o richiedi più informazioni sul corso di Fotografia analogica scrivendo a info@laboratoriobianco.it o al numero 3394025292 (Arianna / WhatsApp)

Modulo 1 Tecnica di scatto

4 LEZIONI:
lunedì 21 gennaio 2019
lunedì 28 gennaio 2019
giovedì 31 gennaio 2019
lunedì 4 febbraio 2019

Dalle ore 19.00 alle ore 21.00 – Ore: 8

Questa prima fase prevede un lavoro di esercitazione di ritratto in studio e in esterno sullo sviluppo di un lavoro tecnico di base. Si prenderanno in considerazione la ripresa in studio in luce continua, esposizione, luce incidente e luce riflessa, utilizzo dell’esposimetro, utilizzo dei pannelli, gli schemi di luce, l’utilizzo della camera, l’utilizzo delle pellicole rispetto all’immagine che si vuole ottenere.

Modulo 2 Tecnica di sviluppo e stampa

4 LEZIONI
lunedì 11 febbraio 2019
lunedì 18 febbraio 2019
lunedì 25 febbraio 2019
lunedì 4 marzo 2019

Dalle ore 19.00 alle ore 21.00 – Ore: 8

Introduzione teorica: cos’è e come nasce la pellicola, composizione e storia, formati, sensibilità, cos’è la grana, scelta di una pellicola in base a differenti situazioni di luce e tipo d’immagine che si vuole ottenere, tiraggio di una pellicola, pulizia, conservazione nel tempo, catalogazione.

Lo sviluppo: l’attrezzatura occorrente, preparazione dell’ambiente da sviluppo, caricamento della pellicola in tank in camera oscura, le fasi sviluppo, stop, fissaggio, imbibente, lavaggio, asciugatura, taglio, conservazione e catalogazione dei negativi. Conservazione e riutilizzo dei chimici, il sovrasviluppo e il sottosviluppo-quando servono e come si realizzano.

La stampa – tavolo da lavoro, zona asciutta di sviluppo: attrezzatura per la stampa in b/n, organizzazione della sala di stampa, i diversi tipi di carta da stampa, luce di sicurezza, l’ingranditore (composizione e funzionamento), i filtri di contrasto, il timer, il focometro, la provinatura e stampa a contatto, valutazione dei fotogrammi e scelta dell’immagine, controllo del fuoco dell’immagine scelta tramite lentino contali su piano luminoso, pulizia preparatoria del negativo con panno antistatico, inserimento del negativo in ingranditore, inquadratura, messa a fuoco della grana, provinatura a scala di tempi di esposizione differenti, scelta del tempo di esposizione, scelta del filtro di contrasto, le mascherature.

La stampa- tavolo da lavoro, zona umida di sviluppo: le tre bacinelle- sviluppo-stop-fissaggio, la vasca da lavaggio, attrezzatura specifica e tempi delle quattro fasi di trattamento della stampa, asciugatura della stampa, conservazione, catalogazione. Trattamento di ritocco artigianale della stampa in caso di difetti: la spuntinatura.

Modulo 3 Scatto personale

4 LEZIONI
Lunedì 11 marzo 2019
lunedì 18 marzo 2019
lunedì 25 marzo 2019
lunedì 1 aprile 2019

Dalle ore 19.00 alle ore 21.00 – Ore: 8

Questa terza fase prevede un lavoro sullo sviluppo di un linguaggio fotografico personale sulla base delle proprie inclinazioni, attraverso diverse situazioni di scatto (ritratto classico, ritratto caratterizzato, ritratto di moda, ritratto in sfondo di paesaggistica e urbanistica, ritratto bondage) stimolando il partecipante a confrontarsi con situazioni diverse e raccontare, in ognuna di queste, il soggetto attraverso il proprio sguardo. I lavori prodotti saranno di volta in volta visionati e discussi su piano tecnico e comunicativo.